1899 è la nuova serie Netflix perfetta per chi ha amato Dark (e ancora una volta intricatissima)

Se sentivate la mancanza di un prodotto seriale come Dark, è appena approdata su Netflix una nave carica di tutto ciò che fa per voi. Creato da Baran bo Odar e Jantje Friese, gli stessi autori della serie tedesca del 2017, il nuovo show 1899 ripropone gli stessi elementi che hanno fatto la fortuna del suo predecessore: mistero, atmosfere horror, tanti personaggi dalle storie differenti e una trama notevolmente intricata.

La vicenda raccontata è ambientata, come anticipa il titolo, nel 1899, quando un piroscafo pieno di migranti si dirige verso ovest lasciandosi alle spalle il Vecchio Continente. I passeggeri, provenienti da diverse nazioni europee, hanno in comune speranze e sogni per il nuovo secolo e per il loro futuro all’estero. La traversata però subisce una svolta imprevista con l’avvistamento in alto mare di un’altra nave di migranti alla deriva. Ciò che troveranno a bordo trasformerà il loro viaggio verso la terra promessa in un terrificante incubo.

A differenza di Dark, il cui cast è composto da attori quasi interamente tedeschi, 1899 vanta la partecipazione di star internazionali. La protagonista, se così possiamo definirla trattandosi di un’opera corale, è l’attrice statunitense Emily Beecham, affiancata da nomi come i britannici Aneurin Barnard e Anton Lesser, il tedesco Andreas Pietschmann, lo svedese Lucas Lynggaard Tønnesen, lo spagnolo Miguel Bernardeau e Isabella Wei, attrice originaria di Hong Kong.

Ognuno interpreta un personaggio proveniente da una parte del mondo diversa e con un background completamente differente. Abbiamo Maura Franklin, neurologa e una delle prime dottoresse nel Regno Unito, che parte da sola per un viaggio in America; Eyk Larsen, il capitano della nave; Ángel, un ricco spagnolo in viaggio con il finto prete Ramiro; Jérôme, un clandestino francese; Daniel Solace, un uomo misterioso che sale a bordo della nave; Clémence, una giovane donna dell’élite parigina accompagnata dal suo nuovo marito Lucien, anch’egli della stessa estrazione sociale e tanti altri volti, per un totale di sedici personaggi. Il destino di ognuno finirà inesorabilmente per intrecciarsi in una intricata ed enigmatica vicenda ai limiti del paranormale.

1899 è composta da 8 episodi, da circa 60 minuti ciascuno, che promettono di mantenere vivi l’alone di mistero, le simbologie, gli intrighi e l’inquietudine che avevano fatto appassionare il pubblico a Dark, tanto che Netflix definisce il suo nuovo prodotto “spiazzante, angosciante e d’azione”.

Insomma, se avete amato il precedente lavoro di Baran bo Odar e Jantje Friese, non vi resta che partire a bordo della Kerberos per questo nuovo viaggio che senz’altro vi farà ancora una volta scervellare e appassionare alle vicende dei protagonisti.  

Nel frattempo, se ancora non l’avete fatto, potete dare un primo sguardo alla serie con il trailer ufficiale qui di seguito:

Fonte: Serie TV – Best Movie
Leggi ...