Riepilogo Avvisi DGCA – MiC (17/11/2022)

17/11/2022

 

Cari Associati

Inoltriamo a seguire un elenco degli avvisi di interesse per il settore pubblicati nel corso degli ultimi giorni dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura.

 

TAX CREDIT – CHIARIMENTI SESSIONE PRODUZIONE 2022

In riferimento alla sessione di invio domande di credito d’imposta aperta il 15 novembre 2022 DGCA specifica che le richieste saranno istruite sulla base della data di avvio delle riprese (ovvero delle lavorazioni per le opere di animazione) dichiarata all’interno della domanda, ai sensi del D.P.R. 445/2000, e certificata dalla documentazione allegata.

In relazione, invece, al possesso della polizza assicurativa professionale, rilasciata da un intermediario, con un massimale non inferiore a 3 milioni di euro annui, prevista dal d.d. 3373 del 21/10/2022, si chiarisce che non rileva il massimale del visto di conformità (cd. visto leggero) previsto dall’art. visto 35 del d.lgs. 241 del 1997 ma il massimale ordinario della polizza professionale.

 

 

FILM D’ESSAI – DELIBERA DI RICONOSCIMENTO DELLA QUALIFICA DI FILM D’ESSAI

DGCA ha pubblicato la delibera contenente la valutazione da parte degli esperti, di cui all’art. 26, co.2, della legge 14 novembre 2016, n. 220 e ss.mm.ii., delle opere cinematografiche per le quali è stata richiesta la qualifica di film d’essai ai sensi dell’art. 2 del D.M. 14 luglio 2017 e successive modificazioni.

D.D. 14 novembre 2022 – Riconoscimento qualifica film d’essai

 

 

BANDO DI CO-SVILUPPO DI PROGETTI IN COPRODUZIONE TRA L’ITALIA E LA TUNISIA – ANNO 2022

DGCA ha pubblicato – con D.D. Rep 3648 del 11/11/2022 – il Bando per la concessione di contributi selettivi per lo sviluppo di opere cinematografiche in coproduzione tra l’Italia e la Tunisia Anno 2022, rivolto a opere cinematografiche in coproduzione tra Italia e Tunisia che, indipendentemente dal genere (fiction, animazione e documentario), siano destinate ad una prima diffusione nelle sale cinematografiche e che abbiano una durata superiore a 52 minuti.

Ha una dotazione annuale di circa 280 mila euro (180 mila euro messi a disposizione dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo – MiC  e 300 mila dinari – circa 100 mila euro – messi a disposizione dal Centre National du Cinéma et de l’Image di Tunisi. Il contributo destinato a ciascun progetto beneficiario potrà essere massimo di 30 mila euro per i progetti maggioritari italiani e massimo di 50 mila dinari tunisini per i progetti maggioritari tunisini.

Le domande di contributo devono essere inoltrate all’indirizzo PEC: dg-ca.bandi-cosviluppo@pec.cultura.gov.it entro e non oltre le 23.59 del 12 dicembre 2022. Saranno prese in considerazione solo le richieste pervenute tramite il canale sopra indicato. Per informazioni o chiarimenti relativi al bando è possibile rivolgersi a Laura Salerno (e-mail: laura.salerno@cultura.gov.it).

Bando per la concessione di contributi selettivi per lo sviluppo di opere cinematografiche in coproduzione tra l’Italia e la Tunisia – Anno 2022

Formulario Bando di co-sviluppo Italia-Tunisia 2022

 

 

Fonte: ANICA
Leggi ...